community | chi siamo | contattaci
registrati

utente password
voglio registrarmi!
password dimenticata?


Tronchetto di NataleCrepesBavarese al mieleCrema alla vaniglia per il panettoneKaiserschmarrenLa notte prima degli esamiLatte alla PortogheseCrema pasticceraCrema pasticceraSorbetto di mirtilli al latticelloSemifreddo all’anice con frutti di bosco e salsa di fragole


Ricette > Cerca

Bianco mangiare

 Feed Rss  Segnala ricetta  English  Stampa  
 
Bianco mangiare

di:

Ingredienti per 4 persone


Procedimento

1. Separate gli albumi dai tuorli e metteteli in 2 recipienti diversi.
2. Con l’aiuto di uno sbattitore elettrico montate gli albumi a neve ferma, unite lo zucchero a velo e mescolate.
3. Versate il latte in una casseruola, riscaldatelo e, poco prima che cominci a bollire, versatevi lentamente la crema agli albumi a cucchiaiate. Gli albumi formeranno delle soffici palle: estraetele con un mestolo e disponetele su un piatto.
4. Sbattete i tuorli con lo zucchero finché si formano delle bollicine, aggiungete la scorza di limone grattugiata e mescolate.
5. Mantenendo molto bassa la fiamma, continuate a tenere il latte sul fuoco e versatevi i tuorli sbattuti in modo che si formi una crema.
6. Rovesciate la crema sugli albumi e mettete in frigo a raffreddare prima di servire.

Note / consigli

Il nome deriva dal fatto che nella preparazione sono usati ingredienti di colore bianco. Va detto però che prima di indicare un tipico dolce ottocentesco, diffuso in area veneta e di lì trasmigrato nei ricettari della nostra regione, il bianco mangiare in età medievale era un piatto salato, cui in seguito furono aggiunti acqua rosata e zenzero.

Caratteristiche

Tempo di preparazione 120 minuti
Portata dolci e dessert
Origine Italia
Stagionalità primavera estate autunno inverno
Tipo di preparazione bollire/lessare

Commenti

Scrivi il tuo nome:

Scrivi un commento alla ricetta:
Giuseppina Scornavacca il giorno 29/05/2013 ha scritto:

Sono siciliana e nella mia terra il Bianco mangiare è un dolce classico a base di latte e amido di grano , niente uova, aromatizzato con buccia di limone o vaniglia . Solitamente vine servita in coppette sopra dei savoiardi inzuppati di Marsala e decorata con pezzettini di arancia candita e cioccolato fondente. Ne esiste poi una versione a cui viene aggiunta della farina di mandorle decorata solo con buccia di limone grattuggiata.

Admin: ci sono molte versioni di questo dolce.

Home
Chi siamo
Community
Contattaci
A scuola di...
Cucina
Pasticceria
Sala
Bar
Speciali
Ricette
Cerca Ricetta
Chiedi allo Chef
Menù del weekend
Ricette dei Corsi
Corsi e Iscrizioni
Corsi in aula
Corsi per adulti
Dopo la 3a media
Lavoro
Offerte di lavoro
Giovani qualificati