community | chi siamo | contattaci
registrati

utente password
voglio registrarmi!
password dimenticata?


Sorbetto di mirtilli al latticelloCrema pasticceraSemifreddo all’anice con frutti di bosco e salsa di fragoleCrema pasticceraCrepesCrema alla vaniglia per il panettoneTronchetto di NataleBavarese al mieleLa notte prima degli esamiKaiserschmarrenLatte alla Portoghese


Ricette > Cerca

Bianco mangiare

 Feed Rss  Segnala ricetta  English  Stampa  
 
Bianco mangiare

di:

Ingredienti per 4 persone


Procedimento

1. Separate gli albumi dai tuorli e metteteli in 2 recipienti diversi.
2. Con l’aiuto di uno sbattitore elettrico montate gli albumi a neve ferma, unite lo zucchero a velo e mescolate.
3. Versate il latte in una casseruola, riscaldatelo e, poco prima che cominci a bollire, versatevi lentamente la crema agli albumi a cucchiaiate. Gli albumi formeranno delle soffici palle: estraetele con un mestolo e disponetele su un piatto.
4. Sbattete i tuorli con lo zucchero finché si formano delle bollicine, aggiungete la scorza di limone grattugiata e mescolate.
5. Mantenendo molto bassa la fiamma, continuate a tenere il latte sul fuoco e versatevi i tuorli sbattuti in modo che si formi una crema.
6. Rovesciate la crema sugli albumi e mettete in frigo a raffreddare prima di servire.

Note / consigli

Il nome deriva dal fatto che nella preparazione sono usati ingredienti di colore bianco. Va detto però che prima di indicare un tipico dolce ottocentesco, diffuso in area veneta e di lì trasmigrato nei ricettari della nostra regione, il bianco mangiare in età medievale era un piatto salato, cui in seguito furono aggiunti acqua rosata e zenzero.

Caratteristiche

Tempo di preparazione 120 minuti
Portata dolci e dessert
Origine Italia
Stagionalità primavera estate autunno inverno
Tipo di preparazione bollire/lessare

Commenti

Scrivi il tuo nome:

Scrivi un commento alla ricetta:
Giuseppina Scornavacca il giorno 29/05/2013 ha scritto:

Sono siciliana e nella mia terra il Bianco mangiare è un dolce classico a base di latte e amido di grano , niente uova, aromatizzato con buccia di limone o vaniglia . Solitamente vine servita in coppette sopra dei savoiardi inzuppati di Marsala e decorata con pezzettini di arancia candita e cioccolato fondente. Ne esiste poi una versione a cui viene aggiunta della farina di mandorle decorata solo con buccia di limone grattuggiata.

Admin: ci sono molte versioni di questo dolce.

Home
Chi siamo
Community
Contattaci
A scuola di...
Cucina
Pasticceria
Sala
Bar
Speciali
Ricette
Cerca Ricetta
Chiedi allo Chef
Menù del weekend
Ricette dei Corsi
Corsi e Iscrizioni
Corsi in aula
Corsi per adulti
Dopo la 3a media
Lavoro
Offerte di lavoro
Giovani qualificati