Alberghiera.it

Aringa in saor

di: alberghiera

Ingredienti per 4 persone

Procedimento

1. Aringa in saor 1Tagliamo la cipolla in fette di 2-3 mm. Poniamola in una pentola con l'olio, sale, pepe, zucchero e l'alloro.

2. Aringa in saor 2Facciamo cuocere 10 minuti. La cipolla deve stufare e non deve prendere colore.

3. Aringa in saor 3 Sgraniamo l'uvetta e ammolliamola in acqua calda.

4. Aringa in saor 4Aggiungiamo i pinoli e l'uvetta strizzata.

5. Aringa in saor 5Togliamo dal fuoco e aggiungiamo l'aceto e il vino bianco.

6. Aringa in saor 6Rimettiamo sul fuoco, mescoliamo e facciamo cuocere 10 minuti.

7. Aringa in saor 7Aggiungiamo il prezzemolo tritato. Mescoliamo. Facciamo raffreddare.

8. Aringa in saor 8Eliminiamo la pelle dalle aringhe affumicate.

9. Aringa in saor 9Dividiamo ogni filetto di aringa in 3 pezzettini e poniamone uno strato sul fondo di una pirofila.

10. Aringa in saor 10Copriamo con il composto di cipolle.

11. Aringa in saor 11Poniamo un nuovo strato di aringhe.

12. Aringa in saor 12Copriamo con il composto di cipolle.

13. Aringa in saor 13Facciamo raffreddare. Serviamo con polenta bianca.

Note / consigli

Dentro la ricetta L’aringa, in friulano renghe o cospeṭn, veniva consumata in genere sotto la cenere, avvolta in carta, con olio, fettine di cipolla e pepe o semplicemente lasciata immersa (ovviamente eviscerata) in un piatto con molto olio. Per la regolarità di forme e dimensioni l’aringa venne in passato utilizzata come “moneta” di scambio.

Un ringraziemento allo Chef Maurizio Zaina.

Caratteristiche

Tempo di preparazione 60 minuti
Portata antipasti e piatti d'apertura ;  secondi di pesce ; 
Origine Italia
Stagionalità primavera autunno inverno 
Tipo di preparazione Bollito/lessato