Alberghiera.it

Camoscio al vino bianco

di: andreacarnera

Ingredienti per 4 persone

Procedimento

1. Pulite, lavate e tagliate a cubetti le carote e il sedano. Dividete in pezzi piuttosto grandi la carne.

2. Sistemate in una terrina il camoscio, gli ortaggi e la erbe aromatiche, coprite con 1/2 litro di vino e lasciate marinare per 12 ore.

3. Trascorso questo tempo, togliete la carne dalla marinata, asciugatela con un panno di cotone e passatela nella farina.

4. Tagliate a fettine le cipolle, sistematele in una padella con 50 g di burro e appassitele per 5 minuti. Unite il burro rimanente, l’olio e continuate la cottura per altri 5 minuti.

5. Sistemate a questo punto nella padella i pezzi di camoscio, aggiungete sale, pepe, mezzo litro di vino, coprite il recipiente con un coperchio e fate cuocere a fuoco basso per 2 ore.

6. Servite con polenta gialla.

Vino da abbinare

Merlot

Note / consigli

La selvaggina è parte integrante delle nostre tradizioni culinarie. Un tempo, da quando la caccia aveva cessato di essere privilegio esclusivo dei nobili, l’arte venatoria rappresentava un momento importante anche per supplire alle carenze nutritive. Molte ricette (nonostante la difficoltà di reperimento della materia prima) sono ancora in uso.

Caratteristiche

Tempo di preparazione 150 minuti
Portata secondi di carne ; 
Origine Italia
Stagionalità autunno inverno 
Tipo di preparazione in padella  marinare